SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

Archive for gennaio 2019

C Silver – Derby Spezia-Sarzana tra le due capoliste!

Posted by superbasketball su 31 gennaio 2019

La C Silver prosegue, e anche questa settimana c’è una sfida in vetta che promette spettacolo: nientemeno che il derby Spezia-Sarzana tra le due capoliste a pari merito!

Con 44 punti in due, le spezzine giocano domenica alle 18 al Palasprint per contendersi la vetta in solitaria. Come ricorderete all’andata i bianconeri di Padovan avevano sbancato il PalaBologna con una certa autorità pur contro una Sarzana che veniva dall’altrettanto netto successo al PalaCUS, e la vittoria di allora era stata poi determinante per il titolo invernale di Spezia. Coach Ricci ovviamente spera di riscattare la sconfitta interna subita dal CUS, render pan per focaccia ai bianconeri sul parquet spezzino, e ricolorare la vetta di biancoverde. Quel che è certo è che sarà una gara sentita e mi aspetto un palazzetto gremito come al solito.

Tra le due litiganti la terza gode: probabilmente Pansolin e Taverna hanno in mente questo, nel preparare il derby genovese con Pallacanestro Sestri. Infatti, se i biancorossi confermeranno il buon momento imponendosi sabato (ore 18.45) al PalaCUS sul team di coach Mariotti, per i cussini si materializzerà l’aggancio momentaneo con entrambe le capoliste, e quello per almeno una settimana con la perdente del giorno dopo a Spezia. I padroni di casa vengono da una vittoria, e vincere a Sarzana con la capolista ha grande valenza, mentre i sestresi in difficoltà di roster da varie settimane si sono dovuti arrendere in casa al Vado. Se non sbaglio è la prima di Bigoni al PalaCUS da ex. Potremmo assistere ad un bel match.

Domenica alle 18 ricomincia il campionato del Tigullio di coach Annigoni, risorpassato dal CUS ma con la chance di smuovere la classifica battendo al palazzetto sammargheritese l’Ardita Juventus. I nerviesi sono in uscita dalla sequenza CUS-Spezia e dover giocare con la quarta non credo che susciti grande entusiasmo 😉 : per il team di Chiesa una gara cruciale è quella tra una settimana con Chiavari. I biancorossi, se vogliono conservare il quarto posto e restare a tiro delle prime per tentare qualche altro scherzetto, devono assolutamente ottenere il referto rosa.

Sempre domenica, a Rapallo (palla a due alle ore 19), si gioca una gara interessante, quella tra la Pro Recco e il Pegli. I recchelini sono a 4 vittorie su 5 nelle ultime partite, ma gli arancioblu hanno fatto altrettanto (ho considerato il recupero del 19 dicembre vinto da Recco al Figoi un po’ contro pronostico, altrimenti sarebbero rispettivamente 3/4 e 4/4). Dunque due team, quelli di Bertini e Costa, che sono in buon momento: dovrebbe uscirne una bella partita.

Infine, sabato alle 18.15 al Geodetico di Vado si gioca quello che potremmo definire derby del Ponente (tutto è relativo, direbbe qualcuno) tra i ragazzi di Imarisio e l’Ospedaletti. I pappagallini sono tornati al rosa dopo tre ko: per coach Lupi una trasferta dura, dove sarà complicato immaginare di fare punti che tolgano il team dalla pate pericolosa della classifica, ma ormai non si può buttare a priori nessuna possibilità. I padroni di casa, impegni giovanili permettendo, daranno il meglio davanti al proprio pubblico sperando di mantenere la quinta piazza.

Partite in programma:

C Silver Liguria 2018-2019 – Giornata n. 15

02/02/2019 – 18:45 CUS GENOVA A.S. DIL.-A.S.D. PALLACANESTRO SESTRI n.d.; Punti: 20+10=30
02/02/2019 – 18:15 AZIMUT WEALTH MANAGEMENT PALL-A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI n.d.; Punti: 14+4=18
03/02/2019 – 19:00 PRO RECCO BASKET A.S.D.-A.DIL. BASKET PEGLI n.d.; Punti: 10+14=24
03/02/2019 – 18:00 SPEZIA BASKET CLUB A.DIL.-LUNA ABRASIVA SARZANA BK n.d.; Punti: 22+22=44
03/02/2019 – 18:00 A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM-ASD ARDITA JUVENTUS n.d.; Punti: 18+2=20

Situazione:

.

Annunci

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C/F – Spezia regola anche Auxilium, finito il primo giro, parte il secondo

Posted by superbasketball su 30 gennaio 2019

La C femminile ha chiuso il primo girone all’italiana con un turno che ha solo confermato le gerarchie: nel prossimo weekend parte il secondo girone completo, anche se c’è già una partita che non viene disputata e si recupererà a fine marzo.

La Cestistica Spezzina e l’Auxilium si sono giocate il sabato il big match a Montepertico: ha confermato la sua prima posizione la squadra di coach Barcellone (Ceci 21, Maiocchi 13), che ha controllato la gara per quanto le ragazze genovesi (Pescio 18, Belfiore 14) siano state tutto sommato positive e a tratti abbiano giocato al livello delle padrone di casa. Il team di coach Grandi interrompe la sequenza di vittorie, ma resta seconda alla fine di questa prima metà di regular season. Sabato però dovrà andare di nuovo nel Golfo, per lo scontro importantissimo con l’Audax, terza in classifica (ore 19, PalaBiagini). Nei due precedenti le due squadre si sono divise la posta, ma le santerenzine hanno un +6 che dà loro un potenziale vantaggio, e in caso di vittoria delle ragazze di Rossi ci sarebbe il sorpasso. Le bianconere ricominciano questo secondo giro ospitando il Blue Ponente (Montepertico, sabato ore 18.30) nel più classico (e direi in questo caso abbastanza scontato) dei testa-coda.

Proprio le ragazze di Favari sono state sconfitte nel turno scorso dall’Audax: con un’immarcabile Canova (35, Lucignani 11) le santerenzine hanno superato le dianesi (Olivari 23, Manzella 12), che però, pur limitate per l’età acerbissima e l’esperienza, hanno a lungo battagliato con le padrone di casa. Il Blue avrà una trasferta ancora più proibitiva a Montepertico, mentre le ragazze dell’Audax proveranno a dare l’assalto all’Auxilium per attaccare la seconda posizione, e abbiamo già esaminato la situazione tra le due squadre, divise da soli 2 punti al momento.

Singolare il calendario di Sidus e Aurora: dopo aver giocato tra loro domenica a Genova, il primo turno del secondo giro prevedeva paradossalmente la stessa partita sullo stesso campo. Credo sia un unicum, non ricordo eventi simili; peraltro la gara del prossimo weekend si giocherà in realtà il 27 marzo, scongiurando il back-to-back (ma facendo partire il secondo giro già con una gara in meno, uffa). Tornando a domenica scorsa, rispettato il pronostico: dopo una prima frazione sostanzialmente pareggiata, con le padrone di casa (Zichinolfi e Rossi 8) sotto di un solo punto, le ragazze di Straffi (Copello 19, Grigoni 11), sempre senza Comunello, hanno preso un vantaggio che hanno man mano ampliato. Il prossimo impegno per le chiavaresi sarà sabato 9 in casa con la Cestistica Spezzina, mentre lo stesso giorno la Sidus di coach Razzetti dovrà disputare il derby in via Cagliari con l’Auxilium.

Risultati:

C Femminile 2018-2019 – Giornata n. 10

A.S. DIL. AUDAX SAN TERENZO-BLUE PONENTE BASKET 81 – 51
SIDUS LIFE & BASKET GENOVA A.D-A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI 38 – 53
A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA-A.S.DIL. PGS AUXILIUM 78 – 54

Situazione:

.

Partite in programma:

C Femminile 2018-2019 – Giornata n. 11

02/02/2019 – 18:30 A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA-BLUE PONENTE BASKET n.d.; Punti: 20+0=20
27/03/2019 – 21:00 SIDUS LIFE & BASKET GENOVA A.D-A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI n.d.; Punti: 4+10=14
02/02/2019 – 19:00 A.S. DIL. AUDAX SAN TERENZO-A.S.DIL. PGS AUXILIUM n.d.; Punti: 12+14=26

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – My Basket stoppa Valpetronio e resta in vetta da sola, vincono anche Cogoleto e Loano e il terzetto si stacca

Posted by superbasketball su 30 gennaio 2019

La D regionale affronterà nel prossimo weekend la quindicesima giornata, dopo che la precedente ha visto la conferma delle prime: ora le tre di testa, My Basket, Cogoleto e Loano, si sono staccate dalle inseguitrici, che sono a 4 punti (ma avendo tutte già riposato).

La capolista My Basket ha giocato l’anticipo del venerdì sera, in quella che era di fatto la partita clou del turno. Infatti alla Crocera arrivava la Valpetronio, squadra in emersione dopo un avvio complicato. I genovesi (Giacomini 17, Di Paco 13) hanno comunque imposto il fattore campo (quest’anno solo Loano è passato nell’impianto di Sanpierdarena), fermando la serie positiva della “Valle”  che durava da ben 8 incontri. Non è stata però una gara facile per i ragazzi di coach Brovia perché il team di coach Vaccaro (Bernardello 20, Calzolari 13) pur poi battuto di 10 punti, ha lottato per tutta la partita, giocata spesso con distanze minime, e ad esempio al 30′ era sotto di soli 3 punti. Per il My gli esami continuano, perché il match clou del prossimo turno sarà proprio quello dei biancoblu sabato a Spezia con la Diego Bologna (ore 19). A Casarza invece si giocherà il sottoclou, perché arriva la seconda in classifica Cogoleto, e i ragazzi di casa potranno provare a ripartire e ricucire in parte la distanza dalle prime.

Il Cogoleto di coach Dellarovere (Ciarlo 13, Pelegi e Muscella 8) non ha sofferto invece più di tanto domenica al PalaDamonte, perché già dal primo quarto ha messo sotto il fanalino di coda BVC Sanremo (Deda 16, Tacconi Dav. 13), mettendo poi il risultato del tutto al sicuro dopo l’intervallo lungo. I matuziani dell’allenatore-giocatore Deda hanno così poi subito un trentello che data la differenza in classifica non stupisce; e dovendo ospitare il Loano (sabato, ore 21) non pare che possano sperare molto neanche nel turno prossimo. Coach Dellarovere e i suoi andranno invece a Casarza come già segnalato, per una sfida decisamente insidiosa.

Anche per Loano la gara casalinga con lo Scat non è risultata particolarmente difficile: i biancorossi di casa (Cavallaro 17, Cacace e Tassara 14) hanno tenuto il pallino della partita in mano sin dall’inizio, e messo luce tra sé e gli avversari abbastanza rapidamente da non dover preoccuparsi troppo di eventuali rimonte dei ragazzi di coach Toselli (Ferraro 14, Camperi 10). Anche qui gli ospiti si sono ritrovati con un trentello da riportare a casa, ma per loro è senz’altro ben più importante la gara di sabato (h. 20.45), quando riceveranno al PalaCUS il Blue Sea con il quale condividono quota 2: hanno un +18 della gara di andata, ma una sconfitta potrebbe essere un grosso problema nell’economia complessiva. Per i ragazzi di coach Ciccione invece c’è l’altra ultima in classifica da visitare a domicilio, ovvero il già citato BVC Sanremo.

Dietro alle prime tre c’è un altro terzetto: insieme a Valpetronio ci sono infatti l’Auxilium, che riposava ma che domenica alle 18.30 ospiterà il Villaggio, e la Scuola Basket Diego Bologna, che è stata protagonista di una delle due vittorie esterne del turno appena disputato. Al San Martino di Cogorno infatti i rossoblu (Madiotto 16, Bertola 12) hanno ribaltato nell’ultimo quarto il vantaggio del Villaggio di coach Pieranti (Setaro L. 16, Toschi 14), che è stato per due volte con un distacco in doppia cifra didagli ospiti, ma è crollato nell’ultimo tempino, senza riuscire a recuperare nel finale neanche con il fallo sistematico. Bene per i ragazzi di De Santis, che contro My Basket ora hanno la chance, come nel caso di Valpetronio con Cogoleto, di giocarsi in casa uno scontro che potrebbe permettere di rientrare sulle prime. I villaggini dovranno invece andare a far visita all’Auxilium di coach Pezzi, come detto.

Dopo tre sconfitte, per l’Athletic è arrivato il momento del brodino ricostituente: a Sestri Levante i gialloverdi (Dedja 18, Pera 11) sono riusciti a tornare al successo, imponendosi sui giovanissimi del Blue Sea (Doccini 12, Zuppinger 11). I ragazzi di Bosio hanno preso un vantaggio decisivo dopo l’intervallo lungo, e con i 2 punti ottenuti alla Canepa possono mantenere la settima posizione, essendo certi di non perderla neanche nel prossimo turno, nel quale riposeranno, e poi avranno sabato 9 lo scontro diretto con il Villaggio che li segue a 4 punti. Per il team di coach Carbonell sabato sera ci sarà, come detto, una delle partite cruciali della stagione, contro lo Scat al PalaCUS: anche per i lavagnesi una sconfitta sarebbe pesantissima (e ovviamente una vittoria altrettanto!).

Risultato:

D Reg/M Liguria 2018-2019 – Giornata n. 14

BLU SEA BASKET-ECD ATHLETIC GENOVA 57 – 66
INTERGLOBO MY BASKET GENOVA-PIZZERIA I DUE GABBIANI VALPE 71 – 61
PASTA FRESCA BUSSONE BK LOANO-A.S.D. POL. SANTA CATERINA 87 – 55
A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET-P.ESSENZE BVC SANREMO 75 – 45
AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL.-ASD SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA LA 56 – 65

Situazione:

.

Partite in programma:

D Reg/M Liguria 2018-2019 – Giornata n. 15

02/02/2019 – 20:45 A.S.D. POL. SANTA CATERINA-BLU SEA BASKET n.d.; Punti: 2+2=4
02/02/2019 – 21:00 PIZZERIA I DUE GABBIANI VALPE-A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET n.d.; Punti: 16+20=36
02/02/2019 – 21:00 P.ESSENZE BVC SANREMO-PASTA FRESCA BUSSONE BK LOANO n.d.; Punti: 2+20=22
03/02/2019 – 18:30 A.S.DIL. PGS AUXILIUM-AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL. n.d.; Punti: 16+10=26
02/02/2019 – 19:00 ASD SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA LA-INTERGLOBO MY BASKET GENOVA n.d.; Punti: 16+22=38

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

B/F – Amatori vince il derby di ritorno in casa Polysport!

Posted by superbasketball su 29 gennaio 2019

In B femminile toscana il derby di ritorno ha dato il responso meno prevedibile, perché pur nella cornice del Cotonificio di Lavagna è stata l’Amatori ad imporsi sulla Polysport, tra l’altro riuscendo anche a ribaltare la differenza canestri anche per se per un solo punticino!

Pronostici nei derby forse non se ne dovrebbero fare mai: il fatto è che oltre al risultato, sono le cose che si notano nel risultato che sembrano non in linea con quanto visto sinora nel girone. Passi che Lavagna segni 42 punti soltanto: la media ora è 50, è un po’ sotto ma le è capitato di vincere anche con solo 45 punti. Passi che la difesa lavagnese abbia tenuto sotto media l’attacco molto prolifico del team di coach Dagliano: 48 rispetto alla media attuale di 57 segnati, e rispetto ai 50 di media subiti da Lavagna. Ma l’Amatori di punti di media ne subisce 59, e qui si è migliorata di ben 17, il che vuol dire che la differenza di prestazione più eclatante è quella difensiva biancorossa, che sinora era stata un po’ il tallone d’Achille delle vadesi e che invece stavolta è stata molto determinata e fisica, specialmente nel limitare Principi. Vedremo se riusciranno a ripetersi nelle prossime giornate, nel qual caso la classifica dell’APS potrebbe migliorare ancora.

La cronaca racconta di un derby vero, con punteggio inizialmente favorevole alle ospiti (Dagliano 14, Paleari 10), ma con il team di Daneri (Donati 12, Fortunato 9) che grazie alla zona riduce il primo strappo a solo un paio di possessi di svantaggio, per poi sorpassare ma subire a sua volta il ritorno vadese per un punteggio dell’intervallo di grande equilibrio, +1 Lavagna. La ripresa del gioco non vede cambiare i temi, anche se l’APS arriva davanti di un punticino all’ultimo miniriposo: ultimo tempino all’arma bianca, con la Polysport inizialmente davanti ma scavalcata dal tiro pesante ospite. Nel finale si lotta su ogni palla, molti viaggi in lunetta, molti errori, ma Amatori tiene quel vantaggio di due possessi che significa, come si diceva, anche ribaltamento della differenza canestri, e con la classifica attuale che recita Lavagna 12 e Amatori 8 non sembra nemmeno tanto ininfluente questo fatto.

Vado vince meritatamente una partita finita in volata dove siamo state poco lucide e poco fortunate a gestire i possessi chiave“, dice coach Daneri. “Credo che a parte il risultato abbiamo giocato una partita onesta, riuscendo a limitare il loro attacco e a tenere la partita su canoni a noi più consoni. Purtroppo offensivamente abbiamo avuto poca qualità“. Dall’altra parte un soddisfatto ma realista coach Dagliano: “Dobbiamo certamente la vittoria alla difesa, finalmente intensa ed efficace, che ci ha tenuto a galla nei momenti più difficili, anche se in certi frangenti abbiamo raccolto poco in attacco. Per una volta poi nel finale testa a testa nonostante tanti liberi sbagliati abbiamo gestito con meno i possessi con meno ansia. Però come non era il caso di abbattersi quando le abbiamo perse al fotofinish, non è che ora dobbiamo esaltarci troppo per la vittoria. Testa alla gara con Prato che è una specie di spareggio!

Appunto, la classifica. Per parte lavagnese purtroppo c’è da dire che il terzo referto giallo consecutivo significa ora il sesto posto, che ricordando la terza posizione di poche settimane fa non rende felici: nulla è perduto perché il quarto posto è a una vittoria e il terzo solo 2 punti più su, però per le biancoblu c’è ora una sfida durissima a Livorno, dove fare punti sarà difficile, e tanto per non farsi mancare nulla anche il turno di riposo. C’è da sperare che quelle davanti non corrano troppo nel frattempo. Molto interessante ora la posizione delle vadesi, settime, a quattro punti proprio da Lavagna, con lo scontro diretto con Prato in arrivo che potrebbe lanciarle ancor più su, poi Florence in trasferta e Valdarno in casa, una sequenza che potrebbe diventare appetitosa. Ma come neopromossa essere in zona salvezza è già un ottimo risultato!

Risultati: 

B Femminile Toscana 2018-2019 – Giornata n. 13

CASTELLANI PONTEDERA-IL PALAGIACCIO P. F. FIRENZE 58 – 65
NAMED Number 8 San Giovanni Va-LE MURA SPRING BASKETBALL 60 – 41
A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO-AVVENIRE 2000 AUTOC. SESTESE R 50 – 56 d1ts
IL FOTOAMATORE FLORENCE BASKET-IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE 42 – 59
POLYSPORT BASKET LAVAGNA A.S.D-A.S.D. AMATORI PALL.SAVONA 42 – 48

Situazione:

.

Partite in programma: 

B Femminile Toscana 2018-2019 – Giornata n. 14

02/02/2019 – 18:00 LE MURA SPRING BASKETBALL-CASTELLANI PONTEDERA n.d.; Punti: 8+14=22
02/02/2019 – 20:30 AVVENIRE 2000 AUTOC. SESTESE R-IL FOTOAMATORE FLORENCE BASKET n.d.; Punti: 8+2=10
03/02/2019 – 18:00 IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE-NAMED Number 8 San Giovanni Va n.d.; Punti: 16+12=28
03/02/2019 – 18:00 G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D.-POLYSPORT BASKET LAVAGNA A.S.D n.d.; Punti: 20+12=32
03/02/2019 – 18:00 A.S.D. AMATORI PALL.SAVONA-A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO n.d.; Punti: 8+6=14

 

 

Posted in B F Tosc, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C Silver – CUS contro pronostico sbanca Sarzana, Spezia torna al comando

Posted by superbasketball su 29 gennaio 2019

Lo avevo scritto in sede di presentazione: attenti al CUS, che non è nuovo ad imprese del genere! E così è stato: la capolista della C Silver Sarzana, che all’andata aveva maramaldeggiato al PalaCUS, si è dovuta arrendere in casa ai biancorossi, e ne ha approfittato Spezia per tornare a rimettere il naso davanti.

Sarzana dunque ha perso insieme il primo posto, il filo della serie positiva che durava ormai da 8 partite, e lo scontro diretto con i genovesi, nonché il secondo scontro diretto al PalaBologna contro le concorrenti per i primi posti, dopo il derby dell’andata con Spezia (e tra una settimana ci sarà il ritorno). Il team di Pansolin e Taverna (Dufour 20, Vallefuoco N. e Ferraro 12), ancora senza Bestagno ma con Mangione in crescita rispetto alla gara del rientro di sabato scorso, ha di fatto condotto la partita per gran parte del tempo, allungando a tratti e subendo il recupero dei biancoverdi (tra i quali ha esordito Samuele Santoni, storica colonna Tarros che si è accasato in questi giorni a Sarzana, mentre Ferrari ha accusato) solo nel terzo quarto, in cui i ragazzi di casa (Paulauskas 22, Casini 13) si sono riportati in vantaggio. Quando poteva sembrare che per coach Ricci e i suoi fosse arrivato il momento di dare il colpo del ko, gli ospiti si sono rifatti sotto e nell’ultima parte dell’ultima frazione hanno ribaltato il risultato, arrivando al finale in controllo. Impresa da playoff, in una delle gare più tirate della stagione, certamente più tirata di quella dell’andata, il cui scarto permette ancora ai sarzanesi di vantare un +13 complessivo rispetto ai cussini, che nella gara di sabato hanno trovato forse nei punti della panchina il vantaggio competitivo decisivo. Sarzana ora ha il secondo supertest consecutivo, quello del Palasprint con i bianconeri di Padovan, in cui deve cercare di impattare il risultato dell’andata; per i genovesi c’è il derby casalingo con Pallacanestro Sestri.

L’impresa cussina ha favorito anche Spezia, che dopo il riposo ha ripreso dalla trasferta a Genova con l’Ardita. La partita vera è durata un quarto, chiuso dagli spezzini (Suliauskas 26, Kibildis 21) avanti di due possessi: a metà gara però il 20-48 ha sancito la consegna anticipata del referto rosa alla neocapolista, e di lì in poi il divario tra i bianconeri e i nerviesi (Ferrari 10, Lotti 8) è cresciuto in progressione fino al cinquantello finale che testimonia della differenza attuale tra le prime posizioni e le ultime. I ragazzi di Padovan non hanno risentito delle assenze e degli acciacchi (ma anche l’Ardita era priva di Pietronave, anche se ritrovava Visca), e tutto sommato hanno ora una settimana di preparazione per lo scontro al vertice, il derby clou di domenica. Coach Chiesa ha incassato due sconfitte pesanti negli scontri consecutivi con CUS e Spezia, ma ha ancora la dura trasferta di Santa Margherita prima della sfida cruciale con l’Aurora.

Dietro alle due spezzine ora il CUS incalza a 2 punti di distanza, avendo lasciato dietro il Tigullio che riposava, e ripartirà in casa con l’Ardita.

Al quinto posto resiste Pallacanestro Vado, che ha rintuzzato il sorpasso del sabato operato da Pegli andando a vincere al Figoi contro Pallacanestro Sestri. Il team di Imarisio (Tsetserukou 23, Anaekwe 19) è tornato al successo dopo due ko consecutivi che lo avevano fatto scivolare indietro. I biancorossi erano partiti meglio dei sestresi (Zito 27, Guida e Bigoni 13), che però nella seconda frazione hanno fatto una rimonta sensazionale dal -16 al +3 con cui sono andati negli spogliatoi. Dopo una registrata, gli ospiti hanno tuttavia ripreso a macinare gioco, e sfruttando anche un fisiologico calo dei ragazzi di Mariotti, con rotazioni sempre molto limitate, hanno riguadagnato il comando della partita e nell’ultima frazione hanno anche allungato. I vadesi hanno ora la partita al Geodetico con Ospedaletti, che sulla carta potrebbe essere favorevole; i sestresi, che hanno mancato il possibile aggancio proprio agli avversari di ieri, devono ora andare a rendere visita al CUS.

Il sesto posto è ora saldamente (con un vantaggio di 4 punti sulle squadre che seguono, e a pari punti con Vado) del Basket Pegli, che con un’altra vittoria, stavolta in casa ai danni dell’Aurora, per 24 ore è stato anche quinto. I ragazzi di Costa (Brichetto M. 20, Mozzone 12) hanno tenuto la testa davanti nel finale dopo una gara combattuta, in cui erano riusciti a salire sino al +15: una buona Aurora (Putti 16, Stefani e Cerisola 10) ha però recuperato velocemente e sorpassato, e i ragazzi di Marenco sembravano addirittura in grado di strappare un insperato successo esterno. Non sono però bastati i 64 punti del tabellone finale, ben oltre la media dei gialloblu, per consentire agli ospiti di sbancare il Figoi, perché i pegliesi hanno ripreso il comando e allargato il gap sfruttando il fallo sistematico dei chiavaresi. Buon per gli arancioblu, che ora dovranno andare a far visita al Recco, in una gara che potrebbe sostanzialmente chiudere la dinamica delle posizioni in quella parte di classifica; peccato davvero per l’Aurora che torna a casa con un pugno di mosche, e con 2 settimane per preparare la trasferta importantissima in casa Ardita.

Chi non riesce a giocarsi la partita, neanche davanti al proprio pubblico, è l’Ospedaletti: i ragazzi di Lupi (Colombo 30, Olivari 9) hanno avuto un inizio blando che ha permesso al team di coach Bertini (Giordano e Acerni 21) di prendere un vantaggio significativo sin dai primi minuti. Recco ha chiuso praticamente i discorsi con una terza frazione che ha aperto il gap sin oltre i 20 punti, cosicché l’ultimo tempino pur vinto dagli orange non ha fatto che ridurre un po’ lo scarto finale. I recchelini piazzano un 2-0 che oltre a dare il decimo punto e l’aggancio al Sestri, rende di fatto ancora un po’ più ampio il divario dai ponentini in classifica, praticamente di 7 punti: nella prossima sfida casalinga potranno provare a mettere un po’ sotto pressione Pegli. Per Ospedaletti sabato ci sarà la trasferta più corta dell’anno, quella di Vado, dove però il pronostico è comunque sulla carta sfavorevole.

Risultati:

C Silver Liguria 2018-2019 – Giornata n. 14

A.S.D. PALLACANESTRO SESTRI-AZIMUT WEALTH MANAGEMENT PALL 68 – 83
LUNA ABRASIVA SARZANA BK-CUS GENOVA A.S. DIL. 77 – 80
A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI-PRO RECCO BASKET A.S.D. 61 – 74
A.DIL. BASKET PEGLI-A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI 71 – 64
ASD ARDITA JUVENTUS-SPEZIA BASKET CLUB A.DIL. 40 – 91

Situazione:

.

Partite in programma:

C Silver Liguria 2018-2019 – Giornata n. 15

02/02/2019 – 18:45 CUS GENOVA A.S. DIL.-A.S.D. PALLACANESTRO SESTRI n.d.; Punti: 20+10=30
02/02/2019 – 18:15 AZIMUT WEALTH MANAGEMENT PALL-A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI n.d.; Punti: 14+4=18
03/02/2019 – 19:00 PRO RECCO BASKET A.S.D.-A.DIL. BASKET PEGLI n.d.; Punti: 10+14=24
03/02/2019 – 18:00 SPEZIA BASKET CLUB A.DIL.-LUNA ABRASIVA SARZANA BK n.d.; Punti: 22+22=44
03/02/2019 – 18:00 A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM-ASD ARDITA JUVENTUS n.d.; Punti: 18+2=20

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – CA Carispezia domata in casa da Bologna, Mikah Savona battuta a Palermo

Posted by superbasketball su 28 gennaio 2019

Si sperava meglio, da questa giornata di A2 femminile, anche se la doppia sconfitta era del tutto possibile visto il calibro delle avversarie delle liguri. Passi per la sconfitta in trasferta della Mikah Savona a Palermo con la seconda forza del campionato, ma sulla vittoria della CA Carispezia con la Matteiplast Bologna ci si poteva fare più di un pensierino, e invece dopo il ko savonese del sabato è venuto l’harakiri spezzino della domenica.

La gara del PalaMariotti dopo un avvio equilibrato ha assunto già nel primo quarto la fisionomia definitiva, con Bologna davanti, con vantaggi oscillanti tra la singola e la doppia cifra, e capace di ribattere abbastanza velocemente alle fiammate spezzine che cercavano di ridurre il gap. Dopo essere finita sotto anche di 15, la squadra di coach Corsolini (Templari 21, Sarni 15) ha forse dato il meglio di sé nella seconda metà della partita, quando è riuscita in più riprese a tornare sotto i 10 punti di scarto, in particolare nell’ultima parte della terza frazione quando la rimonta si è però arenata sul -6. Le percentuali bassine dalla lunetta non hanno aiutato e di lì in poi la luce si è abbastanza spenta, le bolognesi hanno riallungato e negli ultimi minuti non è stato possibile neanche risuperare la riga dell’obbiettivo secondario, ovvero difendere il +4 dell’andata per avere il vantaggio in caso di parità: la Matteiplast ha chiuso sul +14, e speriamo che questo non sia un problema tra qualche mese. Una gara non all’altezza delle bianconere, chiamate a prestazioni migliori nelle prossime settimane, a cominciare dalla perigliosa trasferta di Cagliari che fa risuonare nella memoria quella negativa di Selargius. La classifica per ora vede Spezia sempre terza, ma ora staccata da Palermo e nel gruppetto con Bologna e Faenza, dove aver vinto all’andata con entrambe per ora è sufficiente per stare davanti: però non è il caso di perdere altri punti in giro!

Qui sotto lo streaming video della gara di ieri dal canale YouTube della società spezzina:

.

Dopo la bella vittoria con Civitanova, si poteva sperare in un exploit savonese a Palermo? Forse sì, e l’assenza del centro avversario Vandenberg poteva andare in questa direzione. La partita non è stata proprio a senso unico: le biancoverdi (Penz 19, Svetlikova 10) però hanno giocato ad elastico, finendo dietro, decisamente indietro, e dovendo poi recuperare. Nel secondo quarto le savonesi sono tornate sino al -3 a suon di bombe, nel terzo al -6 dal -10 dell’intervallo lungo: poi un parziale di 15-3 ha portato le ragazze di Pollari ad iniziare l’ultimo tempino sul -18. A quel punto le velleità della Mikah si erano sostanzialmente spente, e l’Andros ha potuto controllare il punteggio pur dando spazio alle ragazze della panchina, dimostrando che la seconda posizione in classifica del team di coach Coppa non è certo ingiustificata. Per fortuna delle savonesi le dirette concorrenti hanno tutte perso, e quindi non è cambiata la posizione in graduatoria: per l’aggancio possibile al gruppetto a quota 10 bisognerà riprovare, magari già domenica quando al PalaPagnini arriverà un osso abbastanza duro, Umbertide, attualmente sesta. Difficile, certo, ma chissà.

Risultati:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 17

LA MOLISANA CAMPOBASSO-ORZA RENT PONTE BUGGIANESE 77 – 53
FAENZA BASKET PROJECT GIRLS-MEDOC FORLI’ 83 – 52
RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI-INTEGRIS ROMA 82 – 63
CARISPEZIA LA SPEZIA-MATTEIPLAST BOLOGNA 56 – 70
FE.BA CIVITANOVA MARCHE-CESTISTICA AZZURRA ORVIETO 80 – 59
BASKET S.SALVATORE SELARGIUS-GRUPPO STANCHI ROMA 79 – 52
ANDROS BASKET PALERMO-MIKAH SAVONA 77 – 57
BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE-CUS CAGLIARI 64 – 59

Situazione:

.

Prossimo turno:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 18

02/02/2019 – 20:30 MEDOC FORLI’-LA MOLISANA CAMPOBASSO n.d.; Punti: 2+32=34
03/02/2019 – 18:00 GRUPPO STANCHI ROMA-FAENZA BASKET PROJECT GIRLS n.d.; Punti: 10+26=36
02/02/2019 – 18:00 MATTEIPLAST BOLOGNA-FE.BA CIVITANOVA MARCHE n.d.; Punti: 26+16=42
02/02/2019 – 18:00 CESTISTICA AZZURRA ORVIETO-RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI n.d.; Punti: 6+18=24
02/02/2019 – 19:00 ORZA RENT PONTE BUGGIANESE-BASKET S.SALVATORE SELARGIUS n.d.; Punti: 10+20=30
03/02/2019 – 16:30 INTEGRIS ROMA-ANDROS BASKET PALERMO n.d.; Punti: 10+28=38
03/02/2019 – 18:00 MIKAH SAVONA-BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE n.d.; Punti: 8+22=30
02/02/2019 – 18:00 CUS CAGLIARI-CARISPEZIA LA SPEZIA n.d.; Punti: 12+26=38

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

A2/F – Le spezzine alla sfida diretta con Bologna; le savonesi vanno a Palermo

Posted by superbasketball su 25 gennaio 2019

Dopo la doppietta ligure della prima di ritorno in l’A2 femminile, la seconda di ritorno, diciassettesima complessiva, si presenta decisamente più ostica: sia per Savona, che deve render visita a Palermo alla seconda in classifica (dunque non c’è molto da spiegare), sia per Spezia, che giocherà in casa ma contro un’avversaria non banale come la Matteiplast Bologna.

La squadra di coach Corsolini aveva dato il primo segnale che questa stagione potesse essere migliore di quella precedente andando a vincere proprio sul campo della Matteiplast, come al solito molto quotata tra gli addetti ai lavori. Le felsinee hanno poi fatto un campionato sinora di vertice, ma mancato, a differenza delle bianconere, l’obbiettivo Coppa Italia, rimanendo quinte alla fine del girone di andata, con 4 sconfitte. Sono in serie positiva da 3 giornate (Spezia da 6 però!), avendo vinto (Tava 17, D’Alie 16) l’ultima in casa con la Galli Valdarno, in uno scontro insidioso risolto nella seconda parte. Per la CA Carispezia dunque un’avversaria assolutamente impegnativa, che vorrà vendicare il -4 dell’andata (e attenzione dunque anche alla differenza canestri tanto per stare sul sicuro in caso di arrivi a pari merito). La palla a due al PalaMariotti, davanti a un pubblico spero folto e caldo come merita la formazione di casa, e la partita che di fatto è il big match dell’intera giornata del girone Sud, sarà domenica alle 18. Presumo che ci sarà il solito servizio di telecronaca in streaming sul canale YouTube della CA Carispezia. Forza Spezia!

La Cestistica Savonese ha la trasferta più lunga, e forse la più difficile di tutto il ritorno (a Campobasso c’è già stata), ovvero quella di Palermo, contro l’Andros attualmente seconda in classifica, anche se a pari merito con Spezia. Il team di coach Coppa a ben vedere ha infatti al suo passivo tre sconfitte, due delle quali sono arrivate proprio sul parquet di casa, ad opera della Magnolia e di Faenza, a un paio di settimane di distanza l’una dall’altra, in pratica in due gare casalinghe consecutive: però le siciliane hanno la serie vincente aperta più lunga, otto vittorie. L’ultimo referto rosa è arrivato a Ponte Buggianese con il Nico (Manzotti e Vandenberg 16), una gara vinta di 20 ma per la verità dilagando solo nell’ultimo tempino. Le biancoverdi di coach Pollari dopo il successo molto positivo con Civitanova scendono a Sud certamente senza i favori del pronostico, ma con la speranza di restare in partita e di poter tentare l’agguato alle padrone di casa, perché…non c’è due senza tre (parlando delle sconfitte in casa dell’Andros), e quindi forza Savona!

Partite in programma:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 17

26/01/2019 – 18:30 LA MOLISANA CAMPOBASSO-ORZA RENT PONTE BUGGIANESE n.d.; Punti: 30+10=40
26/01/2019 – 20:30 FAENZA BASKET PROJECT GIRLS-MEDOC FORLI’ n.d.; Punti: 24+2=26
26/01/2019 – 21:00 RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI-INTEGRIS ROMA n.d.; Punti: 16+10=26
27/01/2019 – 18:00 CARISPEZIA LA SPEZIA-MATTEIPLAST BOLOGNA n.d.; Punti: 26+24=50
27/01/2019 – 18:00 FE.BA CIVITANOVA MARCHE-CESTISTICA AZZURRA ORVIETO n.d.; Punti: 14+6=20
26/01/2019 – 15:45 BASKET S.SALVATORE SELARGIUS-GRUPPO STANCHI ROMA n.d.; Punti: 18+10=28
26/01/2019 – 17:00 ANDROS BASKET PALERMO-CESTISTICA SAVONESE n.d.; Punti: 26+8=34
27/01/2019 – 15:30 BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE-CUS CAGLIARI n.d.; Punti: 20+12=32

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

B/F – Polysport-Amatori, derby di ritorno!

Posted by superbasketball su 25 gennaio 2019

In B femminile toscana siamo arrivati al secondo derby stagionale, quello di ritorno. Lo ospita la Polysport, che si era imposta anche all’andata in una gara molto equilibrata risolta solo nelle ultime battute.

Per Lavagna dopo la delusione di Siena è arrivata anche quella di Rifredi, con la prima di ritorno che ha ripetuto il risultato negativo dell’ultima di andata. Pur con una lusinghiera quinta posizione, che confrontata con la salvezza al playout dell’anno scorso rappresenta un salto quantico notevole, la Polysport deve ragionare non più appunto solo sulle singole gare ma sulla classifica, perché sprecar l’occasione di poter arrivare alla seconda fase, e quantomeno allo spareggio terza-quarta, sarebbe brutto. Visto che Firenze e probabilmente anche Livorno sono fuori portata, bisogna fare la corsa su Pontedera (battuta) e Siena (purtroppo no, ma al ritorno verranno nell’ultima giornata sul parquet lavagnese), ci sono 2 punti da recuperare e nel caso delle pisane, impegnate con Firenze, questi potrebbero arrivare anche in questo weekend, ma…bisogna vincere il derby, e quindi le biancoblu di coach Daneri aspettano al Cotonificio l’Amatori per il derby di ritorno!

Le vadesi portano all’estremo il concetto delle occasioni sprecate in stagione: se si escludono le sconfitte con le prime 2, l’Amatori ha perso tutte le gare in cui ha avuto il referto giallo con scarti inferiori ai 10 punti, e ben 5 con due possessi di scarto o meno, cosicché si ritrovano con una differenza canestri migliore di quella della Named Valdarno che tallona Lavagna. Stiamo parlando del secondo miglior attacco, ed sono solo il fatto di aver la peggiore difesa, e i finali sciagurati, a tenere le biancorosse in apprensione per la salvezza, loro che sono, ricordiamolo, neopromosse. All’andata le ragazze di Dagliano persero davanti al proprio pubblico ma cedendo proprio in volata, con 5 punti di scarto, in una gara di cui vi feci la telecronaca diretta e che fu divertente da commentare (meno per i tifosi vadesi, e per Bianchino che si infortunò).

Ci sono tutte le premesse per una gara combattuta e interessante per il pubblico: i punti servono a entrambe le squadre, speriamo che sia, come si dice con una frase forse ormai straabusata, un bello spot per la nostra pallacanestro femminile! Forza liguri!

Partite in programma: 

B Femminile Toscana 2018-2019 – Giornata n. 13

26/01/2019 – 21:00 CASTELLANI PONTEDERA-IL PALAGIACCIO P. F. FIRENZE n.d.; Punti: 14+22=36
27/01/2019 – 18:00 NAMED Number 8 San Giovanni Va-LE MURA SPRING BASKETBALL n.d.; Punti: 10+8=18
26/01/2019 – 21:15 A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO-AVVENIRE 2000 AUTOC. SESTESE R n.d.; Punti: 6+6=12
26/01/2019 – 18:45 IL FOTOAMATORE FLORENCE BASKET-IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE n.d.; Punti: 2+14=16
26/01/2019 – 20:30 POLYSPORT BASKET LAVAGNA A.S.D-A.S.D. AMATORI PALL.SAVONA n.d.; Punti: 12+6=18

Situazione:

.

 

 

Posted in B F Tosc, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Sarzana-CUS è il clou

Posted by superbasketball su 24 gennaio 2019

La terza di ritorno di C Silver ha un match che chiaramente spicca su tutti gli altri, quello di Sarzana tra la capolista e il CUS Genova. Tigullio riposa, e Spezia, che andrà a far visita all’Ardita, potrebbe avere un turno favorevole. A centro classifica scontro diretto tra Sestri e Vado, mentre dietro ha particolare importanza Ospedaletti-Recco.

Con quasi il doppio della somma dei punti rispetto alle altre partite, quello della Tensostruttura Diego Bologna tra i ragazzi di Ricci e i cussini è dunque senz’altro il big match della giornata. La palla a due di sabato (ore 18.30) aprirà le ostilità tra i due team, che si ritrovano dopo che all’andata aveva fatto notizia la vittoria dei sarzanesi al PalaCUS, la prima sconfitta del CUS in regular season sul proprio campo da oltre tre anni e mezzo, tra l’altro causata dai sarzanesi con grande autorità. Pur avendo perso il derby con Spezia nel turno successivo in casa, sicuramente la vittoria di Genova è stata uno squillo di tromba che ha annunciato ufficialmente l’inserimento di Sarzana nella lotta promozione: e dopo il derby perso i biancoverdi hanno in effetti infilato una sequenza, peraltro ancora aperta, di ben 8 referti rosa consecutivi (la più lunga sinora in stagione). Con cotanta dimostrazione di forza sembra naturale assegnare un minimo di favore del pronostico ai ragazzi di casa: ma è anche vero che il team di Pansolin e Taverna, anche se quest’anno ha perso qualche gara in più, non è nuovo a imprese in trasferta, e per esempio è già andato ad espugnare il Palasprint. I biancorossi hanno anche ritrovato in campo Mangione, se Bedini avrà recuperato dai problemi che lo hanno tenuto in panca con l’Ardita i genovesi potranno provare a dire la loro. Se uscirà l’1, lo scenario più probabile è quello di una “fuga spezzina”, con Sarzana e Spezia ben avanti a tutte le altre; altrimenti la classifica in vetta si accorcerà perché il CUS tornerà potenzialmente alla pari con Sarzana (entrambe con 2 sconfitte) e dietro di 2 lunghezze a Spezia (1 sconfitta sola sinora, ammettendo poi che passi anche a Genova con l’Ardita). Vedremo, speriamo soprattutto che sia una bella gara.

Il team di coach Padovan torna appunto a giocare sabato al PalaMajorana, campo di casa dell’Ardita Juventus. Dopo il derby perso nettamente con il CUS, sembra difficile immaginare una prestazione talmente scintillante dei ragazzi di Chiesa da mettere in difficoltà la macchina da guerra del presidente Caluri: i nerviesi ci proveranno, ma hanno certamente bisogno di una serata ben diversa da quella di viale Gambaro dal punto di vista balistico, e di un rendimento difensivo superlativo. I bianconeri all’andata avevano patito un po’ nella prima parte, poi, come in altre gare simili, avevano lasciato sul posto l’Ardita. Palla a due alle 19.15.

Dietro alle prime quattro la doppia recente sconfitta vadese con Ardita e Sarzana ha permesso a Pallacanestro Sestri di arrivare alla sfida diretta del PalaFigoi (domenica alle 18.30) con la chances di riagganciare i ragazzi di Imarisio. Fermo restando che ribaltare il -28 dell’andata al Geodetico sembra un po’ troppo, i sestresi di Mariotti potrebbero approfittare del momento negativo dei biancorossi per appaiarli a quota 12 e restare quantomeno vicino ai pegliesi (che giocano il giorno prima con l’Aurora). Vado, 2 soli punti nelle ultime 6 partite disputate, rischia di ritrovarsi sesta se non reagisce nella trasferta genovese.

Sempre nell’impianto di Borzoli, ma sabato, avrà luogo anche la sfida tra il Pegli e l’Aurora Chiavari (ore 19). Coach Costa ha visto i suoi imporsi anche ad Ospedaletti e la classifica ora è davvero bella; battendo i chiavaresi potrebbe anche migliorare con l’ottenimento di un quinto posto che con una squadra di under sembra decisamente molto meglio delle previsioni. Coach Marenco spera di trovare finalmente una serata in cui la sterilità offensiva (peggior attacco del girone, anche se per frazioni di punto, 8 centesimi per la precisione, peggiore anche di Ardita) non sia un problema: altrimenti per i gialloblu arriverà con alta probabilità un altro referto giallo.

Infine, ad Ospedaletti si gioca sabato alle 18 la gara tra il team di coach Lupi e la Pro Recco. I padroni di casa sono sempre in zona pericolosa, a 4 punti con l’Aurora, con una sola vittoria di vantaggio sull’Ardita, e ospitando i ragazzi di Bertini con una vittoria potrebbero provare a risalire un po’ e tirare un po’ giù i recchelini. Il fatto è che all’andata i “fluo” (che allora non erano di quel colore) vinsero con ben 25 punti di scarto a Rapallo, quindi anche perdendo manterrebbero probabilmente il vantaggio negli scontri diretti; d’altronde Recco sembra avere qualche carta in più da giocare e potrebbe tornare dall’estremo ponente con altri punti, e staccare ulteriormente le 3 squadre attardate riagganciandosi al trenino di centro classifica. Potrebbe comunque uscirne una partita interessante.

Partite in programma:

C Silver Liguria 2018-2019 – Giornata n. 14

27/01/2019 – 18:30 A.S.D. PALLACANESTRO SESTRI-AZIMUT WEALTH MANAGEMENT PALL n.d.; Punti: 10+12=22
26/01/2019 – 18:30 LUNA ABRASIVA SARZANA BK-CUS GENOVA A.S. DIL. n.d.; Punti: 22+18=40
26/01/2019 – 18:00 A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI-PRO RECCO BASKET A.S.D. n.d.; Punti: 4+8=12
26/01/2019 – 19:00 A.DIL. BASKET PEGLI-A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI n.d.; Punti: 12+4=16
26/01/2019 – 19:15 ASD ARDITA JUVENTUS-SPEZIA BASKET CLUB A.DIL. n.d.; Punti: 2+20=22

Situazione:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C/F – Ancora Auxilium che consolida il secondo posto e ora sfida Spezia. In coda Sidus stacca Blue Ponente

Posted by superbasketball su 24 gennaio 2019

La C femminile è quasi arrivata al secondo giro di boa, ovvero la fine del girone di ritorno e del primo girone all’italiana, e l’inizio del secondo giro completo, altre 10 giornate che completeranno la fase di qualificazione (se avete la formula completa, mandatemela please), che inizieranno senza soluzione di continuità tra dieci giorni. La Cestistica Spezzina è sempre avanti, ma dietro la lotta tra le tre inseguitrici sta facendo emergere l’Auxilium, che ora nell’ultimo turno andrà a far visita proprio alla capolista.

La Cestistica Spezzina ha passato indenne anche la trasferta di Chiavari: le ragazze di coach Barcellone (Morselli 13, Tronfi e Maiocchi 10) non hanno avuto soverchi problemi a superare le gialloblu (Copello 15, Spinetto 10) prive di Comunello (infortunata) e Grigoni. Le ragazze di Straffi hanno cercato di limitare i danni ma contro la capolista ancora imbattuta l’epilogo è stato scontato. Le bianconere affronteranno ora l’ultima insidia di questo primo girone, quell’Auxilium che ora è a sole 4 lunghezze: lo faranno in casa a Montepertico, sabato alle 18.30. Le aurorine chiuderanno questa prima fase a Genova contro la Sidus (Via Allende, domenica ore 19).

L’Auxilium di coach Grandi è uscita molto bene dagli scontri diretti degli ultimi turni, sorpassando le altre due contendenti, e in particolare vincendo l’ultima sfida diretta sabato scorso ai danni di Audax. Alle genovesi (Ajmar 17, Varoli 13) è stato necessario un supplementare per mettersi dietro le ragazze di coach Rossi (Canova 16, Bertella 11): pur con tante assenze, il team di casa ha trovato i punti decisivi nei 5′ di prolungamento e preso dunque un vantaggio in classifica che garantisce il secondo posto alla fine di questa prima metà di stagione regolare qualunque cosa succeda sabato, quando andranno a Spezia. Le santerenzine restano terze, e dovendo ospitare l’ultima in classifica Blue Ponente (al PalaBiagini di Lerici, sabato alle 19) dovrebbero tenere la posizione anche loro.

Nella sfida per dirimere la lotta per non restare ultime è arrivato il secondo successo stagionale della Sidus (Patrone 16, Zichinolfi 10), che ha imposto il 2-0 al Blue Ponente (Olivari 22, Manzella 8) e ora ha 4 punti di vantaggio sulle dianesi (nel link c’è anche un video di highlights, lo segnalo perché è raro vedere qualche immagine di C femminile!). Le ragazze di coach Favari non hanno demeritato, e si vede dai parziali tutti molto tirati, ma il team di coach Razzetti è stato più bravo a condurre in porto la gara anche con un scarto ridotto e quindi a lasciare il cerino in mano alle ospiti. Sidus ora riceverà la visita di Aurora, che sarà probabilmente ancora rimaneggiata; il gruppo giovanissimo delle ponentine invece è atteso alla trasferta lericina contro l’Audax.

Risultati:

C Femminile 2018-2019 – Giornata n. 9

A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI-A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA 42 – 64
SIDUS LIFE & BASKET GENOVA A.D-BLUE PONENTE BASKET 50 – 43
A.S.DIL. PGS AUXILIUM-A.S. DIL. AUDAX SAN TERENZO 56 – 50 d1ts

Situazione:

.

Partite in programma:

C Femminile 2018-2019 – Giornata n. 10

26/01/2019 – 19:00 A.S. DIL. AUDAX SAN TERENZO-BLUE PONENTE BASKET n.d.; Punti: 10+0=10
27/01/2019 – 19:00 SIDUS LIFE & BASKET GENOVA A.D-A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI n.d.; Punti: 4+8=12
26/01/2019 – 18:30 A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA-A.S.DIL. PGS AUXILIUM n.d.; Punti: 18+14=32

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Vincono tutte le prime, vetta invariata

Posted by superbasketball su 23 gennaio 2019

In D regionale non cambia granché per effetto dei risultati della seconda giornata: vincono tutte le prime, inclusa Valpetronio, e l’Auxilium che ha fermato ancora l’Athletic.

La capolista My Basket (D’Acunto 24, Giacomini 16) non ha perso colpi a Sanremo, sul campo del BVC (Tacconi Dav. 25, Cerutti 19), imponendo la propria superiorità nei tempini dispari, contro un team matuziano che fatte le debite proporzioni ha fatto una discreta gara. Per i ragazzi di Brovia un’altra settimana da soli davanti, anche se ora per molte settimane le sfide si faranno più complesse, a cominciare da quella molto delicata contro la Valpetronio di coach Vaccaro in via Eridania (anticipo di venerdì sera alle 21). I sanremesi di coach Deda dovranno invece rendere visita al Cogoleto (domenica alle 19, PalaDamonte).

Il Cogoleto di coach Dellarovere (Dellarovere 12, Bruzzone C. 10) è stato protagonista della diretta streaming di SUPERBAsketball: al PalaCUS si è imposto nettamente sullo Scat di coach Toselli (Sommariva 20, Bertini 9), all’andata arrivato a un canestro dall’espugnare il PalaDamonte, per l’occasione ulteriormente ringiovanito per la concomitanza della gara di C Silver che ha impedito agli “anziani” della squadra (vari ’99) di essere della partita. Dopo una buona partenza biancorossa, i primi strappi degli ospiti nel secondo quarto hanno aperto il buco, che malgrado gli sforzi volonterosi dei ragazzi di casa non ha fatto che allargarsi, e dopo l’intervallo lungo ha assunto proporzioni definitive. Nell’ultima frazione i genovesi sono riusciti un po’ a limitare i danni, ma il punteggio finale è rimasto più che eloquente. Nel tabellino spicca lo 0 di Gorini, utilizzato con il contagocce, mentre tutti gli altri in completo azzurro sono andati a segno; per i padroni di casa preponderante Sommariva, che ha messo a referto quasi metà del fatturato biancorosso. Per Dellarovere e i suoi c’è ora la gara casalinga con Sanremo, sulla carta agevole, mentre per il team di Toselli c’è la dura trasferta di Loano (domenica alle 18.30). Qui sotto potete rivedere la gara!

A proposito del Loano (Cavallaro 23, Cacace 11), ha conservato la sua terza posizione in classifica battendo nettamente in casa il Blue Sea Basket (Borselli 12, Doccini e Beltrami 11). Un parziale importante nel terzo quarto ha fatto definitivamente crollare le speranze dei giovani di coach Carbonell, e per il team di Ciccione il resto della gara è stato abbastanza in discesa, e ha segnato il ritorno alla vittoria dopo la sconfitta del turno scorso con Cogoleto. Domenica, sempre in casa, i loanesi se la vedranno con la parigrado dei lavagnesi, la Scat, mentre Blue Sea, prima dello scontro diretto proprio contro i genovesi di Toselli, ospiterà gli altri genovesi dell’Athletic (Palestra Canepa di Sestri Levante, domenica alle 18).

Al quarto posto c’è la “Valle”: a Casarza infatti il team di coach Vaccaro è rientrato in gioco in questo 2019 con una vittoria ampia sul Villaggio nel derby del levante. Sono otto le vittorie consecutive ora per Valpetronio, e chiaramente una serie positiva del genere ha permesso un recupero eccezionale: basti pensare che dopo 4 giornate (anche se una era di riposo) era ancora a 0 punti, e adesso, come una monoposto delle prime file che fosse rimasta attardata sulla griglia di partenza, dopo tanti sorpassi si ritrova a lottare con le prime. E se dovesse fare risultato anche alla Crocera con il My? Per coach Annigoni invece un nuovo stop, che lascia la squadra cogornese al quartultimo posto: e nel prossimo turno al S. Martino arriverà una pericolosissima Diego Bologna (sabato ore 21).

Per ultima, la sfida di fatto più equilibrata del turno, quella avvincente di via Cagliari in cui i ragazzi di coach Pezzi (Castello 20, Ferrando 17) hanno avuto la meglio su quelli di coach Bosio (Grazzi An. 19, Carrara 17). Una gara tirata, che l’Athletic sembrava aver messo al sicuro e che invece in poco più di 200 secondi l’ha vista passare dal +10 al -6 per il tripudio del pubblico biancoblu. Vittoria importante per Auxilium, che la rilancia a ridosso delle prime posizioni: dovrà però riposare nel prossimo weekend, e potrà tornare alla pugna solo domenica 3 febbraio, in casa con il Villaggio. Per i gialloverdi, privi di Zenobio, è arrivato il terzo ko consecutivo: la trasferta di Sestri Levante con Blue Sea deve quindi servire a riprendere fiducia e soprattutto a trovare punti che permettano di riavvicinare la metà alta della classifica.

Risultato:

D Reg/M Liguria 2018-2019 – Giornata n. 13

PASTA FRESCA BUSSONE BK LOANO-BLU SEA BASKET 81 – 52
PIZZERIA I DUE GABBIANI VALPE-AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL. 67 – 49
A.S.D. POL. SANTA CATERINA-A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET 46 – 80
P.ESSENZE BVC SANREMO-INTERGLOBO MY BASKET GENOVA 71 – 88
A.S.DIL. PGS AUXILIUM-ECD ATHLETIC GENOVA 92 – 86

Situazione:

.

Partite in programma:

D Reg/M Liguria 2018-2019 – Giornata n. 14

27/01/2019 – 18:00 BLU SEA BASKET-ECD ATHLETIC GENOVA n.d.; Punti: 2+12=14
25/01/2019 – 21:00 INTERGLOBO MY BASKET GENOVA-PIZZERIA I DUE GABBIANI VALPE n.d.; Punti: 20+16=36
27/01/2019 – 18:30 PASTA FRESCA BUSSONE BK LOANO-A.S.D. POL. SANTA CATERINA n.d.; Punti: 18+2=20
27/01/2019 – 19:00 A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET-P.ESSENZE BVC SANREMO n.d.; Punti: 18+2=20
26/01/2019 – 21:00 AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL.-ASD SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA LA n.d.; Punti: 10+14=24

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

B/F – Doppio ko per le liguri nella prima di ritorno

Posted by superbasketball su 22 gennaio 2019

Sconfitta per Lavagna in trasferta, sconfitta per Amatori in casa: la prima di ritorno della B femminile toscana non ci è piaciuta tanto. Di buono c’è che le nostre di fatto non hanno perso posizioni in classifica. Ora arriva il derby che eviterà un altro 0-2, però speriamo di poter tornare al più presto a vedere entrambe le nostre un po’ più fortunate. Anche perché entrambe hanno perso nei finali di gara stavolta.

Che la trasferta con il Rifredi fosse tutt’altro che scontata l’aveva già affermato coach Daneri la settimana scorsa proprio su queste pagine. Così è stato, e le biancoblu (Aldrighetti 14, Annigoni 11) hanno dovuto pagare dazio con le fiorentine, subendo la seconda sconfitta consecutiva dopo quella di Siena. “Partita abbastanza equilibrata per 35’“, ci dice il coach lavagnese, “siamo riuscite a prendere un margine importante di vantaggio a due minuti dalla fine ma non siamo state in grado di difenderlo. Rifredi ci ha creduto e ha preso due punti assolutamente meritati“. Peccato, è mancato il colpo di reni finale stavolta, e speriamo che non siano punti persi di cui pentirsi alla fine. Sabato arriva il derby al Cotonificio e chiaramente la Polysport vorrà provare a ripartire tenendo il fattore campo.

L’Amatori di coach Dagliano contro Livorno sembrava abbastanza condannata a prescindere: e invece le biancorosse (Poggio 24, Dagliano e Zappatore 13) hanno tutto sommato confezionato una gara che nella prima parte sembrava andare a loro favore, addirittura con vantaggi in doppia cifra. Livorno però ha le capacità e l’esperienza per non andare nel pallone sotto pressione, ha recuperato e sorpassato e le pappagalline si sono ritrovate ad inseguire nell’ultima frazione. Purtroppo le ragazze di Dagliano non hanno completato il recupero e si sono fermate a due canestri dalle labroniche. Referto giallo, ancora nel finale, ma contro la seconda in classifica il bicchiere appare più mezzo pieno che mezzo vuoto. Di vuoto c’è solo il cassetto dei referti rosa, solo tre: sabato le vadesi saranno di scena a Lavagna per provare a impattare i conti dei derby.

Risultati:

B Femminile Toscana 2018-2019 – Giornata n. 12 

IL PALAGIACCIO P. F. FIRENZE-NAMED Number 8 San Giovanni Va 74 – 45
LE MURA SPRING BASKETBALL-IL FOTOAMATORE FLORENCE BASKET 54 – 31
IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE-A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO 51 – 47
AVVENIRE 2000 AUTOC. SESTESE R-POLYSPORT BASKET LAVAGNA A.S.D 53 – 48
A.S.D. AMATORI PALL.SAVONA-G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. 58 – 62

Situazione:

.

Partite in programma:

B Femminile Toscana 2018-2019 – Giornata n. 13 

26/01/2019 – 21:00 CASTELLANI PONTEDERA-IL PALAGIACCIO P. F. FIRENZE n.d.; Punti: 14+22=36
27/01/2019 – 18:00 NAMED Number 8 San Giovanni Va-LE MURA SPRING BASKETBALL n.d.; Punti: 10+8=18
26/01/2019 – 21:15 A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO-AVVENIRE 2000 AUTOC. SESTESE R n.d.; Punti: 6+6=12
26/01/2019 – 18:45 IL FOTOAMATORE FLORENCE BASKET-IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE n.d.; Punti: 2+14=16
26/01/2019 – 20:30 POLYSPORT BASKET LAVAGNA A.S.D-A.S.D. AMATORI PALL.SAVONA n.d.; Punti: 12+6=18

 

Posted in B F Tosc, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C Silver – Sarzana espugna Vado e balza al comando

Posted by superbasketball su 22 gennaio 2019

La C Silver ha una nuova capolista, Sarzana, che ha approfittato del riposo dello Spezia e battendo Vado a domicilio è rimasta da sola davanti. Se son rose fioriranno, sabato ci sarà già il test-CUS alla Diego Bologna.

Sugli scudi dunque il team di coach Ricci: i biancoverdi sono in striscia positiva da ben partite (e 9 giornate, di cui una di riposo), avendo perso solo il derby dell’andata in casa con Spezia. Da allora di fatto non hanno sbagliato niente, e quindi non è strano che ora si ritrovino a guardare tutti dall’alto in basso. A Vado i sarzanesi (Palac e Paulauskas 19) sono partiti a razzo, subendo poi però il recupero dei ragazzi di Imarisio (Brignolo 15, Anaekwe 10), che si è concretizzato dopo l’intervallo lungo, quando i biancorossi hanno anche messo il naso avanti. Di lì in poi poteva venir fuori una sfida punto a punto, e invece Vado ha perso il bandolo della matassa e i biancoverdi hanno confezionato un break decisivo, che ha reso l’ultima frazione una questione di semplice gestione del vantaggio. Prova convincente della nuova capolista, che passa quindi il primo ostacolo della sequenza terribile, dopo Vado infatti ci saranno nell’ordine CUS, Spezia e Tigullio, tutte le migliori in fila. Se Sarzana passasse indenne dopo queste prime 5 giornate, sarebbe sicuramente la miglior candidata a finire davanti, con un calendario favorevole da lì alla fine. Vado si ritrova addirittura agganciato da Pegli, e domenica andrà al Figoi a difendersi anche da Sestri.

Dietro a Sarzana c’è ovviamente Spezia, che riposava e ripartirà sabato dalla trasferta sul campo dell’Ardita, ma il terzo posto è ancora del Tigullio (Ouandie 23, Ferri 12), che era stato momentaneamente superato dal CUS ma che domenica ha espugnato Chiavari (Putti 18, Muzzi 14) nel derby e si è ripreso la posizione. I biancorossi hanno messo in saccoccia il referto rosa dopo l’intervallo lungo, con un quarto che ha lasciato sul posto i gialloblu di Marenco, che pure nella seconda frazione erano riusciti a gettare il cuore oltre l’ostacolo, soprattutto nella metà campo offensiva, e a riaprire la partita. Quando i sammargheritesi hanno aperto il gas, sono scappati via e fatto il vuoto, trascinati dal proprio top scorer bulgaro. Ora per il team di Annigoni c’è il turno di riposo: per fortuna loro il CUS avrà un turno molto complicato in casa della capolista e quindi la posizione potrebbe non essere compromessa. La loro prossima gara sarà in casa il 3 febbraio con l’Ardita. Per l’Aurora sabato c’è la trasferta al Figoi contro Pegli.

E veniamo alla gara che vi ho raccontato in diretta, il derby di Genova che aveva messo il CUS sabato sera al terzo posto. In viale Gambaro l’Ardita è arrivata senza Visca, mentre il CUS aveva Bestagno in borghese ed Bedini in divisa ma con problemi alla schiena che ne hanno sconsigliato l’utilizzo. E’ stato però il giorno del rientro in campo di Marcello Mangione, dopo l’infortunio che lo aveva tagliato fuori da tutto il finale di stagione l’anno scorso: una bella notizia credo per tutti. La partita tra la quarta e l’ultima della classe, purtroppo per gli spettatori, non ha dato grandi emozioni: dopo una prima frazione ammirevole, in cui i ragazzi di Chiesa (Carena, Ferrari e Strocchio 8) erano anche partiti meglio, il team di Pansolin e Taverna (Vallefuoco S. 19, Vallefuoco N. 18) ha preso un notevole vantaggio già a cavallo della prima sirena (forse psicologicamente importante la bomba-buzzer beater di Stefano Vallefuoco), scappando via nella seconda frazione chiusa avanti di 23 punti. Con questi chiari di luna, la seconda metà di gara è servita più a dare spazio a tutti gli elementi convocati dalle due panchine che ad altro, e il divario nell’ultimo quarto si è fatto anche molto pesante, malgrado del 3 “senatori” cussini presenti Dufour e Bedini siano rimasti l’intera frazione seduti (il 12 come dicevo alla fine ha visto scrivere ne di fianco al proprio nome nei tabellini) e Mangione abbia chiuso la gara senza punti. 2 punti al rientro per i cussini, che erano fermi da 4 settimane, e che permettono di andare a Sarzana con la possibilità di puntare a riavvicinare la vetta. Per i nerviesi ci saranno altre partite più adatte, magari non la prossima quando al PalaMajorana arriverà Spezia, ma soprattutto le gare contro le concorrenti dirette in febbraio e marzo.

Qui trovate la mia telecronaca integrale, purtroppo nella versione Facebook, senza le immagini della telecamera, sorry!

Come dicevo poc’anzi, la sconfitta del Vado ha portato al raggiungimento dei biancorossi da parte del Pegli (Mozzone 15, Brichetto M. 12), che è andato all’estremo ponente a portar via i 2 punti dal PalaIsnart. Il team di coach Lupi (Rossi 21, Colombo 16) non è riuscito a fare la partita, che è stata sempre in mano ai ragazzi di coach Costa, bravi a tagliare il più possibile le vie di rifornimento a Colombo e aggressivi difensivamente. Gli ospiti hanno messo al sicuro il risultato nella seconda metà di gara, e con il successo ad Ospedaletti ora possono seriamente puntare al quinto posto, credo una posizione di tutto rilievo, che cercheranno di ottenere già dalla sfida con l’Aurora di sabato nel caso Vado avesse problemi il giorno dopo a Sestri. Gli orange invece hanno una seconda chance consecutiva in casa, stavolta con Pro Recco che però viene da un weekend positivo.

Infatti a Rapallo è uscito l’1, e il “fluos” (Acerni 25, Ermirio 11) si sono imposti su Pallacanestro Sestri (Zito 19, Poltroneri 13). Eppure i ragazzi di Mariotti hanno condotto per gran parte della gara, scontando però ampiamente nel finale il fatto di essere arrivati in 7 in via Don Minzoni: gli ultimi 4′ della partita i Seagulls li hanno giocati con 4 uomini in campo a causa di varie uscite per falli, ed è un handicap che a questo livello ovviamente si paga caro. Il team di Bertini ha sorpassato e vinto una gara importante, che li pone a ridosso proprio dei sestresi, e buon per questi ultimi che non è riuscito ai padroni di casa il ribaltamento della differenza canestri (Sestri ha mantenuto il +1 negli scontri diretti). Recco chiamata ora alla trasferta di Ospedaletti, la più lunga del proprio campionato, mentre al Figoi domenica arriva Pallacanestro Vado.

Risultati:

C Silver Liguria 2018-2019 – Giornata n. 13

PRO RECCO BASKET A.S.D.-A.S.D. PALLACANESTRO SESTRI 69 – 63
A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI-A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM 50 – 63
AZIMUT WEALTH MANAGEMENT PALL-LUNA ABRASIVA SARZANA BK 54 – 74
A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI-A.DIL. BASKET PEGLI 68 – 78
CUS GENOVA A.S. DIL.-ASD ARDITA JUVENTUS 91 – 51

Situazione:

.

Partite in programma:

C Silver Liguria 2018-2019 – Giornata n. 14

27/01/2019 – 18:30 A.S.D. PALLACANESTRO SESTRI-AZIMUT WEALTH MANAGEMENT PALL n.d.; Punti: 10+12=22
26/01/2019 – 18:30 LUNA ABRASIVA SARZANA BK-CUS GENOVA A.S. DIL. n.d.; Punti: 22+18=40
26/01/2019 – 18:00 A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI-PRO RECCO BASKET A.S.D. n.d.; Punti: 4+8=12
26/01/2019 – 19:00 A.DIL. BASKET PEGLI-A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI n.d.; Punti: 12+4=16
26/01/2019 – 19:15 ASD ARDITA JUVENTUS-SPEZIA BASKET CLUB A.DIL. n.d.; Punti: 2+20=22

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – Uno-due ligure! Bene sia Spezia sia Savona!

Posted by superbasketball su 21 gennaio 2019

Si torna alla doppietta, di quelle belle: due vittorie delle rappresentanti liguri in A2 femminile, e se per la CA Carispezia il pronostico a Forlì era in partenza benigno, non così si poteva dire della Cestistica Savonese, che sulla carta pur giocando in casa con Civitanova partiva un po’ sfavorita. E allora benissimo così, sperando che questi weekend si ripetano spesso (già il prossimo è decisamente più difficile però).

La sfida di Forlì era sottilmente insidiosa per la CA Carispezia: settimana difficile per acciacchi vari che avevano impedito di allenarsi al meglio, trasferta, campo dell’ultima in classifica, ingredienti che a volte fanno impazzire la maionese se qualcosa non gira al meglio. E peraltro le bianconere (Pačkovski 17, Templari 14) hanno anche cominciato malino, subendo le padrone di casa e scivolando sull’8-0, situazione che poteva rischiare di fomentare l’entusiasmo delle ragazze della Medoc (che qualche settimana fa avevano ottenuto il loro unico successo contro Savona) e di far finire la partita in un imbuto pericoloso. Meno male che le spezzine hanno velocemente riequilibrato la situazione, tornando a contatto già prima della sirena del 10′ per poi sorpassare nel secondo quarto e demolire le speranze forlivesi dopo l’intervallo lungo. Sul +27 del 30′ e il +34 di pochi minuti dopo sono partiti i titoli di coda, e per le ragazze di Corsolini il colore del referto è stato di nuovo quello rosa che ci piace. Bene, molto bene così, terza posizione confermata in un turno in cui tutte le prime hanno vinto e quindi sarebbe stato davvero una disdetta perdere il passo. Ora si torna al PalaMariotti per una gara importante, quella contro la Matteiplast Bologna, che sarà il big match della giornata: settimana fondamentale perché il 2-0 sulle felsinee sarebbe una notevole certezza in più.

Non è capitato spesso, alle biancoverdi di coach Pollari (Zolfanelli e Guilavogui 13), di poter festeggiare una vittoria, in questa stagione, però stavolta è stato bello vincere davanti al proprio pubblico una gara tirata, punto a punto nel finale ma dopo rimonte e contro rimonte, e tra l’altro una ara in cui le avversarie arrivavano al PalaPagnini con una situazione di classifica migliore, in parte penalizzata dalla storia dell’incidente stradale che sappiamo. Civitanova Marche poi nel terzo quarto era salita anche al +8, e posso immaginare che si sia temuto il tracollo, come era successo in altre gare; invece le savonesi hanno recuperato e messo a loro volta due possessi pieni di vantaggio sulle ospiti nell’ultimo decisivo tempino, senza però “ammazzare” la partita. Civitanova è tornata addirittura davanti, ed è stata la volata, con l’ultimo canestro di Guilavogui e il libero finale di Tosi, a decretare il successo della Cestistica, il quarto stagionale. Una vera boccata d’ossigeno, perché dato che nessuna della avversarie dirette ha vinto, il team della presidentessa Oggero, che solo pochi giorni fa ha tra l’altro trovato una sponsorizzazione (altra bella vittoria), ha fatto un bel passo verso il gruppetto che lo precede, comprendente le romane e Nico, e ha riavvicinato la salvezza diretta, che dista adesso 4 punti. Sarebbe bello proseguire così, ma il prossimo turno è davvero in salita, con il viaggio sino in Sicilia a sfidare Santino Coppa e la sua Palermo seconda in classifica. Non poniamo limiti alla provvidenza, comunque.

Come sempre la gara di Savona è stata trasmessa in streaming su YouTube sul canale della Cestistica Savonese, e ve la ripropongo qui sotto.

Risultati:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 16

MEDOC FORLI’-CARISPEZIA LA SPEZIA 53 – 81
INTEGRIS ROMA-BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE 58 – 69
MATTEIPLAST BOLOGNA-RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI 73 – 55
GRUPPO STANCHI ROMA-LA MOLISANA CAMPOBASSO 48 – 72
CESTISTICA AZZURRA ORVIETO-BASKET S.SALVATORE SELARGIUS 64 – 68
ORZA RENT PONTE BUGGIANESE-ANDROS BASKET PALERMO 44 – 64
CESTISTICA SAVONESE-FE.BA CIVITANOVA MARCHE 68 – 66
CUS CAGLIARI-FAENZA BASKET PROJECT GIRLS 45 – 68

Situazione:

.

Prossimo turno:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 17

26/01/2019 – 18:30 LA MOLISANA CAMPOBASSO-ORZA RENT PONTE BUGGIANESE n.d.; Punti: 30+10=40
26/01/2019 – 20:30 FAENZA BASKET PROJECT GIRLS-MEDOC FORLI’ n.d.; Punti: 24+2=26
26/01/2019 – 21:00 RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI-INTEGRIS ROMA n.d.; Punti: 16+10=26
27/01/2019 – 18:00 CARISPEZIA LA SPEZIA-MATTEIPLAST BOLOGNA n.d.; Punti: 26+24=50
27/01/2019 – 18:00 FE.BA CIVITANOVA MARCHE-CESTISTICA AZZURRA ORVIETO n.d.; Punti: 14+6=20
26/01/2019 – 15:45 BASKET S.SALVATORE SELARGIUS-GRUPPO STANCHI ROMA n.d.; Punti: 18+10=28
26/01/2019 – 17:00 ANDROS BASKET PALERMO-CESTISTICA SAVONESE n.d.; Punti: 26+8=34
27/01/2019 – 15:30 BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE-CUS CAGLIARI n.d.; Punti: 20+12=32

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

A2/F – La CA Carispezia un po’ acciaccata va verso Forlì, la Cestistica Savonese attende Civitanova Marche

Posted by superbasketball su 18 gennaio 2019

Prima di ritorno per l’A2 femminile: la CA Carispezia torna in trasferta, insidiosa paradossalmente proprio perché sul campo dell’ultima in classifica Forlì, mentre per Savona l’appuntamento è al PalaPagnini per la sfida contro la “rinata” Civitanova Marche.

La squadra spezzina ha chiuso al meglio l’andata togliendo punti a una concorrente diretta come Umbertide, e in questa prima giornata avrebbe una ottima occasione di proseguire la serie positiva che dura ormai da 5 turni, perché la classifica dice che a Forlì troverà la Medoc, ultima con 2 soli punti. Le forlivesi hanno ottenuto il rosa purtroppo solo contro la Cestistica Savonese in casa, ma da 4 giornate sono tornate agli abituali referti gialli, l’ultimo dei quali rifilato loro (Zavalloni 13, Gramaccioni 12), sempre sul parquet di casa, dal Selargius. Vista così, sembra una gara a senso unico, con le bianconere terze con ben 22 lunghezze di distacco; poi chiaramente va giocata e possono avere un ruolo le precarie condizioni fisiche che coach Corsolini in settimana ha dovuto riscontrare in molte delle sue ragazze. Sarebbe però davvero una disdetta non riuscire a completare la missione Forlì con i 2 punti. Forza Spezia!

La Cestistica Savonese ha una classifica piuttosto rischiosa: fuori dai posti retrocessione solo per il vantaggio negli scontri diretti con Orvieto, la salvezza diretta ora dista ben 6 lunghezze dal team di coach Pollari e anche le romane hanno messo 4 punti tra sé e le biancoverdi. Ci sono ancora tanti punti in palio, ma è naturale che le gare casalinghe siano sulla carta le candidate migliori tra le restanti per cercare di smuovere il punteggio. Domenica al PalaPagnini arriva Civitanova Marche, 14 punti, protagonista della disavventura dell’incidente stradale sul ritorno dalla partita di Spezia che, malgrado qualche agevolazione concessa dalle avversarie dei turni successivi e dalla federazione stessa, le marchigiane hanno pagato con qualche ko tra cui una gara rinunciata e persa a tavolino. Negli ultimi turni viaggiano però alla grande, 3 vittorie su quattro, l’ultima netta (Orsili 24, De Pasquale 22) a Roma con l’Elite domenica scorsa. Servirebbe una gran partita di Penz & C. per ribaltare un pronostico non molto favorevole e fare un passo in più verso una possibile salvezza. Forza Savona!

Partite in programma:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 16

19/01/2019 – 20:30 MEDOC FORLI’-CARISPEZIA LA SPEZIA n.d.; Punti: 2+24=26
20/01/2019 – 18:00 INTEGRIS ROMA-BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE n.d.; Punti: 10+18=28
19/01/2019 – 18:00 MATTEIPLAST BOLOGNA-RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI n.d.; Punti: 22+16=38
20/01/2019 – 18:00 GRUPPO STANCHI ROMA-LA MOLISANA CAMPOBASSO n.d.; Punti: 10+28=38
19/01/2019 – 16:00 CESTISTICA AZZURRA ORVIETO-BASKET S.SALVATORE SELARGIUS n.d.; Punti: 6+16=22
19/01/2019 – 20:00 ORZA RENT PONTE BUGGIANESE-ANDROS BASKET PALERMO n.d.; Punti: 10+24=34
20/01/2019 – 18:00 CESTISTICA SAVONESE-FE.BA CIVITANOVA MARCHE n.d.; Punti: 6+14=20
19/01/2019 – 18:00 CUS CAGLIARI-FAENZA BASKET PROJECT GIRLS n.d.; Punti: 12+22=34

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: